Scommesse sportive: ecco perché le multiple sono un rischio eccessivo

Scommesse sportive: ecco perché le multiple sono un rischio eccessivo

Aprile 7, 2019 0 di Betcart

Scommettere sul mondo dello sport non è così facile come potrebbe sembrare. Agli occhi degli utenti alle prime esperienze, infatti, ci sono alcune tipologie di scommesse che paiono davvero invitanti, quando in realtà alla fine dei conti non è affatto così.

Ci sono due categorie di scommesse, nello specifico, che nascondono un rischio molto grande, ovvero quello di perdere soldi, anche se prima di puntare è bene capire se effettivamente quelli scelti siano casino online affidabili e sicuri dove giocare.

Non è un caso se sono proprio le due tipologie di scommesse su cui i bookmaker fanno più pubblicità e promozioni.

Scommesse sportive: focus sulle multiple

La prima categoria di scommesse a cui prestare attenzione e, se possibile, stare alla larga, è rappresentata dalle multiple.

Spesso e volentieri, tanti utenti sono attratti dal fatto che piazzando una scommessa multipla e azzeccando delle quote alte e altre più facili, l’importo della vincita si alza notevolmente.

Insomma, ogni giocatore d’azzardo ha provato questa tattica che poi, però, nel lungo periodo si è dimostrata assolutamente infruttuosa. Capita molto di frequente di notare diversi giocatori che cominciano a puntare diversi euro nel weekend su delle scommesse multiple, speranzosi che prima o poi quell’investimento possa fruttare dei soldi.

Ebbene, probabilmente non sono a conoscenza del fatto che proprio le multiple sono una delle categorie di scommesse più amate dai bookmakers, dal momento che rappresentano una notevole fonte di guadagno per gli operatori e non, purtroppo, per chi scommette. Insomma, per chi non l’avesse capito, scommettere su una multipla tante volte è un po’ come giocare ogni volta un terno al lotto.

Se siete alla ricerca, quindi, di una specie di jackpot sporadico allora potreste anche tentare la fortuna con la multipla. Altrimenti, però, statene alla larga, dal momento che nel lungo periodo la tattica di puntare su delle scommesse multiple porta a perdite e spese extra.

Perché è sbagliato puntare su una multipla?

Prima di tutto occorre sottolineare come maggiore è il numero di gare che sono comprese all’interno della schedina e più alta è anche la probabilità che una partita abbia un esito a sfavore rispetto ai nostri pronostici.

È abbastanza facile intuire: se, ad esempio, avete giocato una schedina multipla da otto partite e ne sbagliate solo una, perdete l’intero importo che avreste potuto portare a casa.

Se dovesse verificarsi qualche colpo di fortuna, invece, passerà poco tempo prima di capire che i bookmaker fissano dei limiti sul profitto potenziale di ogni giocatore. In poche parole, ciò vuol dire che il ritorno, in termini di soldi, è limitato sempre fino ad una determinata soglia di denaro. Tutto varia in base all’operatore preso in considerazione chiaramente, ma di solito un limite che viene stabilito (come profitto più alto) si aggira intorno ai 10 mila euro.

Un altro tipo di scommessa a cui bisogna prestare attenzione sono le scommesse live, sempre più in aumento. In tanti non si accorgono, però, di come le scommesse live si possano considerare proprio il controllo perfetto che ogni bookmaker ha nei confronti dei clienti. Un altro punto a sfavore è rappresentato dal fatto che le scommesse live possono avvenire con qualche ritardo, che invece con le scommesse ante-match non si può verificare.